Itinerarivacanze.com
                            Le tue vacanze online.

Itinerari vacanza-Home

Vacanza e itinerari turistici abruzzesi:il mare,la montagna, i Parchi Nazionali, l' arte, la cultura, lo sport, la gastronomia e attualità in Abruzzo

Web

Digita una "parola chiave" e ti verranno fornite tutte le pagine del sito relative all' argomento cercato. Otterrai tutte le informazioni che ti consentiranno di pianificare le tue vacanze.

Vacanza in Abruzzo

Vacanze Toscana

Vacanze pesca  Vacanza Caraibi Contatti

 Agriturismi Abruzzo



Smettere di fumare
Smettere di fumare nel verde incontaminato d'Abruzzo.
Materiali da costruzione costruire in Abruzzo conoscendo le tecniche, i materiali, ecc....


  
Vacanze Abruzzo - Home

 Montagne Abruzzo

 

 Parco Nazionale d'Abruzzo
 
 Gran Sasso m.ti della Laga
 
 Parco Nazionale Majella
 
 Parco R. Velino Sirente
 
 Riserve naturali - oasi wwf
 
 Agriturismo in Abruzzo

 

 Sport e natura

 

 Percorsi mountain-bike

  

 Mare d'Abruzzo

Località turistiche
Tortoreto
Martinsicuro
Alba Adriatica
Tortoreto Lido
Giulianova
Roseto
Pineto
Silvi Marina
Citta' Sant'Angelo
Montesilvano
Pescara
Francavilla a Mare
Ortona
San Vito
Fossacesia Marina
Torino di Sangro
Marina di Vasto
San Salvo Marina
Scerni (CH)
Mozzagrogna (CH)
Tollo (CH)
Santa Maria Imbaro (CH)
Ari (CH)
Cupello (CH)
Monteodorisio (CH)
Pollutri (CH)
Villalfonsina (CH)
Canosa Sannita (CH)
Treglio (CH)
Abbateggio (PE)
Alanno (PE)
Bolognano (PE)
Brittoli (PE)
Bussi Sul Tirino (PE)
Cappelle Sul Tavo (PE)
Caramanico Terme (PE)
Carpineto Della Nora (PE)
Castiglione a Casauria (PE)
Catignano (PE)
Cepagatti (PE)
Civitaquana (PE)
Città S.Angelo (PE)
Civitella Casanova (PE)
Collecorvino (PE)
Corvara (PE)
Cugnoli (PE)
Elice (PE)
Farindola (PE)
Lettomanoppello (PE)
Montebello Di Bertona (PE)
Moscufo (PE)
Nocciano (PE)
Pescosansonesco (PE)
Pianella (PE)
Picciano (PE)
Pietranico (PE)
Roccamorice (PE)
Rosciano (PE)
Salle (PE)
San Valentino (PE)
Sant’Eufemia A Maiella (PE)
Scafa (PE)
Torre De’ Passeri (PE)
Turrivalignani (PE)
Vicoli (PE)
Villa Celiera (PE)
San Salvo(CH)
Casalbordino (CH)
Rocca San Giovanni (CH)
San Vito (CH)
Arielli (CH)

Itinerari:
Costa teramana
Fra Teramo e Pescara
Verso Sud
Costa Teatina
Itinerari dannunziani
Torre Cerrano
Punta della Penna
"Spiaggia d'Argento"
La costa dei trabocchi
Punta Aderci
Museo Battaglia di Ortona
Boschi di Roverella
“Belvedere” Turrivalignani
Calanchi
Nuclei di lecceta
Il litorale
Valle del Tavo
Val Voltigno
I Trabocchi
     Curiosità
    Origini
    La struttura
    I trabocchi oggi
Francavilla - Guardiagrele
Fossacesia - Mozzagrogna
Monteodorisio - Borrello
 

 Neve in Abruzzo
  
 Borghi d'Abruzzo

  

 Archeologia Abruzzo

 

 Attività in Abruzzo

 

 Arte e letteratura
 
 Castelli-Chiese d'Abruzzo

 

 L'Abruzzo a tavola

 

 Sagre in Abruzzo
 
 Musei d'Abruzzo

 

 Eremi d'Abruzzo

 

 Grotte Abruzzo
 
 Pesca in Abruzzo

 

Rifugi e bivacchi

 

 Terme in Abruzzo
 
 Turismo religioso

 

Attualità in Abruzzo

    Montagne Lazio
 

Boschi di Roverella

Le vacanze mare sulla costa d'Abruzzo:  Boschi di Roverella itinerario turistico mare Abruzzo.

La roverella, nome scentifico: Quercus pubescens, è diffusa nelle zone submediterranee dell’Europa e dell’Asia occidentale. Sull’Appennino si spinge fino ai territori con clima subcontinentale, intorno ai 900-1000 metri, saldandosi a volte alla fascia del faggio.
Non è facile trovare boschi di roverella ben sviluppati perché, data la vicinanza con i maggiori insediamenti umani, essi sono stati quasi del tutto eliminati ed i pochi rimasti sono dei cedui molto degradati e rarefatti. Alla roverella, dominante, si accompagnano con maggiore frequenza l’orniello, il sorbo comune  e l’acero campestre. Il sottobosco di queste boscaglie, a volte vere e proprie “steppe arborate”, è molto luminoso ed è, quindi, favorevole all’insediamento di un folto strato erbaceo nel quale domina frequentemente il falasco, al quale si accompagnano litospermi, forasacchi, garofani, veccioni, campanule ed anemoni.

.

Anche tra gli arbusti prevalgono quelli amanti della luce, quali la ginestra odorosa, il biancospino  ed i ginepri. Nei settori più caldi ed aridi si accentua l’impronta mediterranea con l’ingresso di specie tipiche della macchia. Paesisticamente gradevoli, soprattutto a primavera, quando si rivestono di un intenso giallo, oltre che importanti per i risvolti dinamici della vegetazione, sono i cespuglieti a ginestra odorosa, frequente ai margini dei boschi, nei campi abbandonati e lungo le scarpate stradali. Vi sono, poi, aspetti di vegetazione forestale meno aridi nei quali, se il substrato è favorevole, alla roverella si accompagna il cerro: in questo caso anche la compagine floristica sottolinea una tendenza verso consorzi più mesofili.
I boschi di roverella giunti fino a noi, come accennato, sono dei cedui degradati nei quali lo sviluppo degli alberi è molto limitato. Ben diverse erano le primitive foreste di roverella, nelle quali gli alberi avevano la possibilità di svilupparsi in tutta la loro esuberanza, raggiungendo notevoli dimensioni. Se ne può avere un’idea osservando gli esemplari scampati al taglio, che qua e là, come patriarchi della natura, vegetano ancora in varie località (Spoltore, Tocco da Casauria, Caramanico, ecc.) ai margini o nel mezzo dei campi, isolati o in filari.

.

 

 

 

 

 

 

 

Turismo Abruzzo, vacanze Abruzzo, mare Abruzzo, itinerari vacanze Abruzzo, itinerari mare Abruzzo, vacanza mare Abruzzo,
località Abruzzo, località turistica Abruzzo, località turistica mare Abruzzo.