Itinerarivacanze.com
                            Le tue vacanze online.

Itinerari vacanza-Home

Vacanza e itinerari turistici abruzzesi:il mare,la montagna, i Parchi Nazionali, l' arte, la cultura, lo sport, la gastronomia e attualitÓ in Abruzzo

Web

Digita una "parola chiave" e ti verranno fornite tutte le pagine del sito relative all' argomento cercato. Otterrai tutte le informazioni che ti consentiranno di pianificare le tue vacanze.

Vacanza in Abruzzo

Vacanze Toscana

Vacanze pesca  Vacanza Caraibi Contatti

 Agriturismi Abruzzo



Smettere di fumare
Smettere di fumare nel verde incontaminato d'Abruzzo.
Materiali da costruzione costruire in Abruzzo conoscendo le tecniche, i materiali, ecc....


  
Vacanze Abruzzo - Home

 Montagne Abruzzo

 

 Parco Nazionale d'Abruzzo
  
 Gran Sasso m.ti della Laga
 
 Parco Nazionale Majella
 
 Parco R. Velino Sirente
 
 Riserve naturali - oasi wwf
 
 Agriturismo in Abruzzo

 

 Sport e natura

 

 Percorsi mountain-bike

  

 Mare d'Abruzzo

 

 Neve in Abruzzo

 

 Borghi d'Abruzzo

  

 Archeologia Abruzzo

 

 AttivitÓ in Abruzzo

 

 Arte e letteratura

 

 Castelli-Chiese d'Abruzzo

  

 L'Abruzzo a tavola

 

 Sagre in Abruzzo

 

 Musei d'Abruzzo

 

 Eremi d'Abruzzo

 
Eremi nella Majella

S.Spirito a Majella
S. Bartolomeo Legio
S.Onofrio all'Orfento
Eremo S.Giovanni
Culto della dea Bona

Grotta dei Piccioni
S. Michele Arcangelo
S.Onofrio al Morrone
San Liberatore a Majella
Madonna della Mazza
Grotta dell'eremita
Grotta del Colle
Grotta S.Angelo
Madonna dell'Altare
San Michele
Madonna di Coccia
Santa Croce al Morrone
Santa Maria de Cryptis
Sant'Angelo in Vetuli

Eremi del Salinello
Grotta S.Angelo di Ripe
S. Francesco Scalelle
Santa Maria Scalena
San Francesco alle Scalelle
Santa Maria Maddalena
Sant'Angelo in Volturino
 
Eremi di FrÓ Nicola

S. Maria a Pagliara
Eremo S. Colomba
San Nicola Di Fano
Eremo di Fratta Grande
 
Eremi Marsica e Valle Roveto
Grotta di San Benedetto
San Marco alla Foce
Grotta di San Giovanni
Madonna del Cauto
Santa Maria della Ritornata
Grotta Sant'Angelo
San Michele di bominaco
Grotta di San Domenico
Grotta di San Michele Arcangelo

San Venanzio
Madonna di Pietrabona
 
Eremi di San Franco

San Franco di Peschioli
San Franco al Cefalorte
Sorgente di San Franco
 

 Grotte Abruzzo

 

 Pesca in Abruzzo

 

 Rifugi e bivacchi
 
 Terme in Abruzzo

 

 Turismo religioso

 

 AttualitÓ in Abruzzo

    Montagne Lazio
 
Vacanza Abruzzo:  itinerari per un viaggio tra gli eremi d'Abruzzo

Vacanza tra eremi d'Abruzzo: Santa Croce al Morrone

Una vacanza in Abruzzo in escursione sulle montagne fra gli eremi: luoghi sacri per una vacanza di meditazione e silenzio.
L'Eremo di Santa Croce o di San Pietro Ŕ visibile da buona parte della Valle Peligna per la sua magnifica posizione sulla sommitÓ del colle ove, molto pi¨ in basso sui primi dirupi, sorge anche l'Eremo di Sant'Onofrio.

 

╚ il secondo romitorio fatto costruire da Pietro sul Morrone, probabilmente intorno al 1260, dopo quello di Santa Maria. Diverse testimonianze del processo di canonizzazione narrano di aver visto Pietro in Santa Croce nell'arco di diversi anni ed uno dei testi racconta di averlo visto compiere un miracolo nella vicinissima localitÓ detta "Il Vellanito".
Si raggiunge in auto da 11 km da Sulmona dalla cittÓ dirigersi in direzione Popoli; dopo circa 5 km girare a destra per Bagnaturo. Dalla frazione Bagnaturo di Sulmona si prende, in prossimitÓ di una cava, una strada bianca che in lO km, passando vicino ai ruderi del Castello d'Orsa, giunge al Colle delle Vacche. Si prosegue a piedi, con 2,5 ore si continua a piedi lungo la carrareccia e dopo circa 30 minuti si incontra una deviazione sulla destra. Il sentiero taglia a mezza costa tutta la montagna e dopo aver superato alcuni scoscesi valloncelli giunge ad una grande fontana con abbeveratoio (40 minuti). L'Eremo di S. Croce, o S. Pietro, si scorge di fronte, sulla sommitÓ del colle.

.

Raggiunta la vicinissima S. Maria de Cryptis, si prende un sentierino sulla destra che porta in un'ampia pianura attraversata da una carrareccia. Seguendola in discesa si arriva ad un bivio; delle due carrarecce si prende quella superiore, la meno evidente. Essa conduce al culmine di un vasto crinale dove si prende di nuovo a destra risalendo verso la sommitÓ del colle dove sorge l'Eremo (90 minuti).